domenica,Ottobre 2 2022

‘Ndrangheta in Australia, maxi blitz contro 14 clan calabresi

Numeri impressionanti emergono dall'ultima operazione della Polizia federale australiana che ha coinvolto circa 5mila persone accusate di mafia

‘Ndrangheta in Australia, maxi blitz contro 14 clan calabresi
Australia, immagine di repertorio da pixabay (foto di pattyjansen)

Sarebbero più di cinquemila i membri di organizzazioni criminali italiane che vivono e operano in Australia. Cinquantuno i clan mafiosi attivi, quattordici dei quali relativi alla ‘ndrangheta. Sono questi i numeri della maxioperazione che sta portando avanti da circa un anno la Polizia federale australiana (Afp). Lo riporta questa mattina la stampa straniera, tra cui i quotidiani britannici Daily Mail e The Guardian. I clan si concentrano soprattutto nel Nuovo Galles del Sud, ma sono presenti e operano in tutto il continente. [Continua in basso]

È soprattutto la ‘ndrangheta a fare paura. «È una problema globale», ha detto il vice commissario dell’Afp, Nigel Ryan, in una conferenza stampa in cui ha spiegato i dettagli circa la presenza della mafia italiana nel continente. «È responsabile del 70-80% del traffico di cocaina in tutto il mondo e sta inondando l’Australia di droghe illecite, tra cui anche cannabis e metanfetamine». Non solo. Da quanto emerso, i clan sarebbero protagonisti anche di riciclaggio di denaro. Continua a leggere su LaCnews24.it

Articoli correlati

top