domenica,Giugno 16 2024

Una marcia silenziosa in ricordo di Filippo Ceravolo

All’iniziativa voluta dalla famiglia del giovane ucciso a Soriano nel 2012, prenderà parte, oltre a numerose autorità e ai ragazzi delle scuole, anche l’associazione Libera Calabria.

Una marcia silenziosa in ricordo di Filippo Ceravolo

Domani, 7 maggio, a Soriano Calabro, l’associazione Libera, sarà al fianco della famiglia Ceravolo per ricordare insieme Filippo nel giorno del suo compleanno. L’appuntamento è alle 9.30 in via Guido Rosso, dove il Comune di Soriano ha voluto dedicare un monumento in memoria di Filippo Ceravolo e di tutte le vittime innocenti delle mafie.

Una marcia silenziosa attraverserà le strade del paese per concludersi in piazza Falcone con la presenza di Don Ennio Stamile, referente Libera Calabria, e Don Giuseppe Fiorillo, referente Libera Vibo Valentia.

Una grande manifestazione in ricordo di Filippo Ceravolo

Libera ricorda così il giovane ucciso nel 2012. «Aveva solo 19 anni Filippo e stava tornando a casa. Un pomeriggio trascorso come tanti suoi coetanei, passato insieme alla sua fidanzata. Lavorava con il suo papà Filippo, vendevano dolciumi in tutta la regione. Ogni mattina la sveglia alle 4, ma Filippo aveva l’energia per coltivare anche la sua grande passione ogni giorno dopo il lavoro: il calcio».

Tre anni senza Filippo Ceravolo, l’urlo del padre: «Vogliamo la verità»

E, ancora, «un bravo ragazzo. E’ questo che c’è nel cuore e nel ricordo dei cittadini di Soriano. Una vita innocente spezzata, ucciso perché aveva accettato un passaggio in auto, era il guidatore il vero bersaglio dell’agguato, il 26 ottobre 2012. Lo ricordiamo – asserisce Libera – insieme alla sua famiglia, e ai ragazzi delle scuole. E insieme ai tanti familiari che hanno perso i propri cari a causa della violenza ‘ndranghetista che soffoca la Calabria».

top