Dipendenti dalla Provincia alla Regione, ma continueranno a lavorare da Vibo

I 127 dipendenti della Provincia di Vibo Valentia, passati nei ruoli regionali, resteranno dislocati sul territorio provinciale “nella sede territoriale competente”.

I 127 dipendenti della Provincia di Vibo Valentia, passati nei ruoli regionali, resteranno dislocati sul territorio provinciale “nella sede territoriale competente”.

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

La Giunta Oliverio ha infatti stabilito che i lavoratori provinciali “assorbiti” dalla Regione rimarranno in loco «al fine di garantire la continuità del servizio e assicurare il rispetto del principio di prossimità al cittadino dei servizi erogati. Il personale assegnato a ciascun ufficio territoriale provinciale continua – di conseguenza – a prestare la propria attività nella sede territoriale competente, secondo modalità e termini stabiliti dal dirigente generale del dipartimento competente».

Tra gli obblighi dei lavoratori, quello «inderogabile» di assicurare la «costante connessione informativa attraverso l’utilizzazione del sistema Siar e la rivelazione, con strumenti automatici, della presenza sulla base delle indicazioni tecniche e operative fornite dalle competenti strutture regionali».

Sforato di nuovo il patto di stabilità, la Provincia multata dal Viminale