VIDEO | Acqua maleodorante e color ruggine a Vibo, la denuncia di un residente

Disagi al servizio idrico documentati da un video in un’abitazione di viale Kennedy. Un problema che si registra in buona parte della provincia, dalla montagna fino ai comuni costieri

Disagi al servizio idrico documentati da un video in un’abitazione di viale Kennedy. Un problema che si registra in buona parte della provincia, dalla montagna fino ai comuni costieri

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Acqua putrida, ancora una volta. Proseguono le segnalazioni sui disservizi in città. Stavolta niente rifiuti, niente strade rotte, ma quel fenomeno che sta affliggendo la popolazione da anni e a periodi alterni: la qualità dell’acqua che arriva nelle case dei vibonesi. Disagi documentati anche da un video piuttosto eloquente, inviatoci da un residente di via Kennedy, pieno centro cittadino di Vibo Valentia. Immagini che mostra ancora una volta un’acqua color ruggine e maleodorante.

Informazione pubblicitaria

L’allarme è scattato quando il cittadino, andando ad aprire l’acqua nel proprio bagno, si è ritrovato ad assistere a questo scempio, le cui responsabilità, a suo avviso, ricadrebbero sia sul Comune che sulla Sorical, più volte criticata per la gestione non proprio efficace della distribuzione delle acque.

Il fenomeno riguarda non solo il capoluogo, ma anche il resto della Provincia, dalle zone montane a quelle marine, come nel caso dei comuni della costa vibonese, tra Tropea e Nicotera dove si verificano tuttora gravi disagi.

Proprio per ovviare a tali problemi, pochi giorni fa si è tenuto un incontro tra il consigliere regionale Michele Mirabello e i tecnici della società che gestisce le risorse idriche calabresi, che hanno illustrato la programmazione e gli interventi volti a migliorare il servizio di erogazione. Basterà? Intanto dai rubinetti dei vibonesi continua ad uscire di tutto, meno che un’acqua limpida e inodore.

Acqua sporca, vertice alla Sorical