Possesso di sostanze stupefacenti, obbligo di dimora per un 30enne di Nicotera

Il Tribunale di Vibo Valentia dispone la misura cautelare dopo il ritrovamento di 100 grammi di marijuana e 20 di hashish in un terreno di sua proprietà

Il Tribunale di Vibo Valentia dispone la misura cautelare dopo il ritrovamento di 100 grammi di marijuana e 20 di hashish in un terreno di sua proprietà

Informazione pubblicitaria

Il Tribunale di Vibo Valentia ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza nei confronti di Giuseppe Olivieri, 30enne di Nicotera.

La vicenda trae origine da una serie di perquisizioni effettuate, dai carabinieri di Nicotera, in un primo momento, con esito negativo, nell’abitazione di Olivieri, per poi estendersi in un terreno nella disponibilità dello stesso dove venivano rinvenuti circa 100 grammi di marijuana, 20 grammi di hashish ed un bilancino di precisione. 

L’ ufficio di Procura, evidenziando la circostanza che Olivieri avesse già riportato una condanna per resistenza a pubblico ufficiale e mettendo in risalto la  quantità di sostanza stupefacente rinvenuta nonché un concreto rischio di reiterazione del reato, aveva avanzato richiesta di sottoporre l’uomo agli arresti domiciliari. 

All’esito dell’udienza di convalida è stata invece accolta, parzialmente, la richiesta del difensore di fiducia di Olivieri, Francesco Capria, applicando, come detto, la misura dell’obbligo di dimora.