Dieci anni dall’alluvione, Pizzo ricorda le sue vittime

Un corona di fiori è stata deposta questa mattina sotto la targa commemorativa della tragedia che costò la vita a 3 cittadini napitini. Nel tardo pomeriggio verrà celebrata una messa in loro ricordo

Un corona di fiori è stata deposta questa mattina sotto la targa commemorativa della tragedia che costò la vita a 3 cittadini napitini. Nel tardo pomeriggio verrà celebrata una messa in loro ricordo

Informazione pubblicitaria

«Il 3 luglio di 10 anni fa nella tragica alluvione di Vibo Valentia perdevano la vita tre nostri concittadini, Nicola De Pascale, Ulisse Gaglioti ed il piccolo Salvatore Gaglioti. Questa mattina una corona di fiori è stata posta sotto la targa che si trova nei pressi dello spuntone e vi invito a partecipare alla Santa Messa che sarà celebrata nel Santuario di S. Francesco di Paola a Pizzo alle ore 19.00». 

VIDEO | Dieci anni dall’alluvione, l’Apocalisse passò da qui

È il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, a riferire delle iniziative in ricordo delle vittime della tragica alluvione che il 3 luglio 2006 investì il Vibonese, facendo 4 vittime, di cui tre originarie proprio del centro costiero. Il primo cittadino ha inoltre informato che «una corona di fiori sarà benedetta durante la messa e verrà poi posta presso il cimitero. In rappresentanza di tutta la comunità pizzitana – ha concluso – esprimo la più sentita vicinanza alle famiglie De Pascale e Gaglioti».