martedì,Aprile 23 2024

Smaltimento di rifiuti, dissequestrato il mezzo di una ditta di arredamento di Briatico

Le indagini difensive hanno portato a far emergere l’estraneità dell’amministratore della società rispetto alla contestazione. L’inchiesta vede in totale 16 indagati

Smaltimento di rifiuti, dissequestrato il mezzo di una ditta di arredamento di Briatico

Non reggono le accuse nei confronti di Pasquale Barbieri, 56 anni, di Briatico, amministratore unico della ditta “Dimensione Arredo srl” con sede a Briatico. Il pm della Procura di Vibo Valentia, Filomena Aliberti, in seguito ad indagini difensive svolte dall’avvocato Nicola Brosio ha infatti disposto il dissequestro di un automezzo di proprietà della società a cui erano stati apposti i “sigilli” nel novembre scorso nell’ambito di un’inchiesta che mira a far luce su un illecito smaltimento di rifiuti a Vibo. Dall’attività difensiva è emerso che il mezzo dell’impresa è stato utilizzato non da Pasquale Barbieri per smaltire rifiuti prodotti dalla società ma da un privato cittadino, ovvero un soggetto terzo, collaboratore sì della società ma che ha utilizzato il mezzo per uso personale e per scaricare del materiale prodotto dallo stesso quale privato. Il pm, quindi, riconosciuta l’estraneità di Pasquale Barbieri rispetto all’iniziale contestazione, ha disposto il dissequestro del mezzo. Nell’inchiesta in totale sono 16 gli indagati. LEGGI QUI: Smaltimento di rifiuti a Vibo, i nomi dei 16 indagati e le accuse mosse dalla Procura -Video

Smaltimento dei rifiuti, 16 indagati a Vibo e una ditta sequestrata

Inchiesta smaltimento rifiuti a Vibo, l’avvocato Di Renzo: «Vicenda bagattellare per i dottori Pacetti»

top