Blitz di carabinieri e Gdf nei negozi di Serra, 22mila euro di multa e una denuncia

L’operazione congiunta ha portato ad una serie di controlli in attività commerciali di proprietà di cittadini cinesi. Sequestrati 15mila articoli 

L’operazione congiunta ha portato ad una serie di controlli in attività commerciali di proprietà di cittadini cinesi. Sequestrati 15mila articoli 

Informazione pubblicitaria

Blitz congiunto dei Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno e dei militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Vibo. Nell’ambito di un servizio relativo al piano provinciale “Estate sicura 2019” sono stati effettuati una serie di controlli a diverse attività commerciali di proprietà di alcuni cittadini di nazionalità cinese. Il bilancio del servizio è di una denuncia a piede libero e di 22mila euro di sanzioni amministrative elevate per una serie di violazioni riscontrate all’atto dei controlli. Deferito alla Procura di Vibo un cittadino cinese di 41 anni residente a Serra San Bruno, ritenuto responsabile dei reati di frode in commercio, vendita di prodotti con segni mendaci e privi di marcatura CE e riciclaggio. Contestualmente è stato sequestrato un ingente quantitativo (quasi 15mila pezzi) di articoli floreali e casalinghi, utensileria e oggettistica per un valore di oltre 17mila euro.