Erbacce e degrado, i residenti di contrada Vaccaro pronti a protestare in Comune – Video

Cittadini esasperati per le condizioni di abbandono in cui versa il popoloso rione di Vena Superiore. «Tra topi, serpenti e sporcizia qui è diventato impossibile vivere» affermano  

Cittadini esasperati per le condizioni di abbandono in cui versa il popoloso rione di Vena Superiore. «Tra topi, serpenti e sporcizia qui è diventato impossibile vivere» affermano  

Informazione pubblicitaria
Rifiuti in contrada Vaccaro (repertorio)
Informazione pubblicitaria

Si leva forte, ancora una volta, il grido dei cittadini di contrada Vaccaro di Vena Superiore, estrema periferia del capoluogo vibonese, da sempre alla prese con l’abbandono e il degrado che la fanno da padrone tra le palazzine dell’edilizia popolare sorte in questo lembo di territorio schiacciato tra la zona industriale e la Statale 18. Qui, dove i servizi da sempre latitano, e dove tocca fare ciclicamente i conti con la carenza idrica e con una raccolta dei rifiuti a singhiozzo, la nuova emergenza ha il colore della vegetazione che cresce incontrollata tra i vialetti e i cigli stradali, arrivando a lambire gli ingressi dei condomini e assicurando un riparo a ratti, serpenti e ogni genere di insetto. Residenti ormai esasperati da un’indifferenza della politica che da tempo promette interventi ma si rivela irreperibile in queste contrade, dove neppure le caditoie vengono più pulite da tempo immemore e i tombini collassano ad ogni pioggia con tutte le conseguenze del caso. Urge una risposta. Un intervento efficace, invocato a gran voce e non più rimandabile a parere di cittadini che si dicono a pronti anche a mettere in atto eclatanti forme di protesta.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHECaos rifiuti a Vibo, contrada Vaccaro ostaggio di immondizia e degrado – Video

Vivere tra incuria e serpenti, il grido di contrada Vaccaro: «Abbandonati dal mondo» (VIDEO)