Maierato risponde all’invito dell’Avis, raccolte 20 sacche di sangue

L’iniziativa della sezione vibonese “Lino Ventura” ha incontrato il favore di diversi cittadini che si sono presentati all’unità mobile per i prelievi

L’iniziativa della sezione vibonese “Lino Ventura” ha incontrato il favore di diversi cittadini che si sono presentati all’unità mobile per i prelievi

Informazione pubblicitaria
L'iniziativa dell'Avis a Maierato

Giornata di raccolta straordinaria del sangue a Maierato grazie all’iniziativa della sezione dell’Avis comunale “Lino Ventura” di Vibo Valentia che ha trasferito il camper, unità mobile di raccolta che ancora funge da “sala prelievi” anche nel capoluogo, in via Cavalieri di Vittorio Veneto incontrando il favore di numerosi donatori. Venti sono state infatti le sacche di sangue raccolte nella trasferta maieratana resa possibile grazie al fattivo contributo dell’avvocato Domenico Servello, cui vanno i ringraziamento del presidente Avis Vibo Italo Lococo «per essersi speso attivamente per l’ottima riuscita della raccolta», così come si ringraziano «i cittadini di Maierato per la loro disponibilità e sensibilità. Non mancheranno – assicura Lococo a nome del consiglio direttivo, della segreteria e dei volontari del servizio civile -, nel futuro, altre giornate come questa».