Klaus Davi ritorna a Vibo e i Lo Bianco chiudono il negozio

Ad un mese dall’aggressione, il noto massmediologo è tornato in città nello stesso luogo trovando però il chiosco ortofrutticolo della madre del neo pentito Mantella chiuso 

Ad un mese dall’aggressione, il noto massmediologo è tornato in città nello stesso luogo trovando però il chiosco ortofrutticolo della madre del neo pentito Mantella chiuso 

Informazione pubblicitaria

Il massmediologo Klaus Davi, come ampiamente annunciato, nella mattinata di sabato 30 luglio, si è presentato a Vibo Valentia per realizzare un’inchiesta sulla presenza delle cosche in città, partendo proprio da Piazza delle Erbe, angolo via Hipponion dove agli inizi di luglio era stato aggredito da due personaggi vicini alla famiglia Mantella Lo Bianco, che proprio in quel luogo gestisce un chiosco ortofrutticolo.

Klaus Davi aggredito dai familiari di Andrea Mantella

Puntualmente il giornalista, accompagnato dal suo collaboratore Alberto Micelotta, si è presentato nel luogo indicato e noto da diversi giorni. I due hanno constatato che il negozio della signora Rita Lo Bianco, madre del neo pentito Andrea Mantella e con la quale, prima dell’aggressione era in corso un’intervista, era chiuso, per quanto il sabato a Vibo Valentia sia giorno di mercato.

VIDEO | Klaus Davi malmenato a Vibo, le immagini dell’aggressione

Davi, conduttore del programma “Gli Intoccabili” che tornerà in onda a settembre su LaC, ha distribuito un volantino dal titolo “Io non ho paura”, che riassumeva la vicenda dell’aggressione subita. Numerosi cittadini vibonesi ma anche turisti, hanno accettato di farsi intervistare, dichiarando per la maggior parte la fatica di vivere a contatto con gente che si sente nel diritto di fare il bello ed il cattivo tempo a proprio piacimento, ma significando anche, purtroppo, una carenza nell’azione dello Stato.

Aggressione a Klaus Davi, il massmediologo denuncia i familiari del boss

Il servizio andrà in onda nella nuova serie de “Gli Intoccabili”, che prenderà il via a fine settembre sul canale 19 del digitale terrestre e in streaming su www.lactv.it

Aggressione a Klaus Davi, i familiari di Mantella respingono ogni accusa