Lotta alla criminalità, a Sara Scarpulla il premio Pacchero d’Argento

Il riconoscimento alla madre di Matteo Vinci verrà conferito nel corso della manifestazione, giunta alla decima edizione, che si terrà a Paola il prossimo 19 agosto

Il riconoscimento alla madre di Matteo Vinci verrà conferito nel corso della manifestazione, giunta alla decima edizione, che si terrà a Paola il prossimo 19 agosto

Informazione pubblicitaria

Torna l’appuntamento con il Pacchero d’Argento, giunto alla decima edizione. Si svolgerà a Paola, il prossimo 19 agosto. Il premio, ideato da Salvatore Magarò, presidente dell’Associazione Più di Cento – Tana per la legalità, sarà conferito per il loro impegno nel contrasto alla criminalità organizzata e alla illegalità, al vescovo della diocesi di Noto Antonio Staglianò, originario di Isola Capo Rizzuto, a Filippo Cogliandro, chef reggino ambasciatore della ristorazione antiracket ed ideatore delle cene della legalità, a Domenico Luppino, imprenditore agricolo e testimone di giustizia, a Rosaria Scarpulla, madre di Matteo Vinci, ucciso a Limbadi da un’autobomba il 9 aprile del 2018. Saranno inoltre presenti autorità civili e militari del territorio. La manifestazione sarà introdotta dai saluti del sindaco di Paola Roberto Perrotta e di Giovanni Marzullo, portavoce dell’associazione. Conduce il giornalista Pietro Melia con gli intermezzi musicali a cura del maestro Giorgio Di Stilo. Il Pacchero d’Argento è sostenuto dalla Banca di Credito Cooperativo Mediocrati. La manifestazione si svolgerà in piazza del Popolo con inizio alle ore 20.30.