Rapina a mano armata nel centro di Vibo, un uomo “alleggerito” di 10mila euro

Il fatto è accaduto questa mattina quando un passante che si stava recando in banca è stato avvicinato da due malviventi a bordo di una moto

Il fatto è accaduto questa mattina quando un passante che si stava recando in banca è stato avvicinato da due malviventi a bordo di una moto

Informazione pubblicitaria
polizia

Due uomini a bordo di una moto di grossa cilindrata hanno aggredito e rapinato un uomo che si stava recando in banca, a Vibo Valentia, per depositare una grossa cifra di denaro.

Il fatto è avvenuto questa mattina intorno alle 10, vicino al Banco di Napoli, in pieno centro città. I due, armati di pistola e con il volto travisato da passamontagna, hanno dapprima avvicinato l’ignaro passante strattonandolo e, successivamente, si sono fatti consegnare una borsa contenente almeno 10mila euro in contanti sotto la minaccia dell’arma.

Successivamente si sono dileguati nel traffico facendo perdere completamente le loro tracce. L’uomo, una volta ripresosi dall’accaduto, ha prontamente sporto denuncia contro ignoti. Sull’episodio indagano gli uomini della Squadra Volanti di Vibo Valentia diretti dal commissario Noemi Riccio. Date le modalità della rapina, non si esclude che i malviventi avessero studiato accuratamente le abitudini della loro vittima agendo così a colpo sicuro.