Intimidazioni nel Vibonese, Cgil e Fillea accanto a Libera

Il sindacato parteciperà alle iniziative organizzate dall’associazione antimafia a Nicotera e Pizzo

Il sindacato parteciperà alle iniziative organizzate dall’associazione antimafia a Nicotera e Pizzo

Informazione pubblicitaria

Cgil e Fillea Cgil prenderanno parte alle iniziative organizzate a Nicotera e Pizzo da Libera per sollecitare provvedimenti adeguati in grado di garantire sicurezza e controllo del territorio. “Gli ultimi episodi di criminalità organizzata registratesi nel territorio vibonese – spiegano – rappresentano un nuovo campanello d’allarme sulla potenziale recrudescenza del fenomeno mafioso. Questa situazione, che non va sottovalutata, impone a tutte le forze politico-istituzionali, democratiche e sociali di reagire energicamente per sollecitare, a chi di competenza, provvedimenti adeguati in grado di garantire sicurezza e controllo del territorio. Nonostante gli encomiabili sforzi delle forze dell’ordine e della magistratura non si riesce ancora come società civile vibonese a fare quadrato per arginare sempre più efficacemente un fenomeno così riprovevole.

Per questa ragione – continua il sindacato – come Cgil e Fillea parteciperemo domenica 1 settembre all’iniziativa pubblica a Pizzo indetta da Libera alle 19.30, di fronte al cantiere della società colpita da un attentato intimidatorio, a sostegno di un necessario percorso di legalità inteso come unica via per garantire tenuta democratica, crescita civile e sviluppo produttivo. È solo attraverso l’affermazione dello Stato di diritto che potremo uniti evitare il rischio di una deleteria desertificazione culturale, e quindi sociale, del territorio così come va sostenendo con forza e a ragione il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri”. Secondo Cgil e Fillea, è tempo di “rinvigorire un’attiva, vigile e propositiva iniziativa collettiva per irrobustire il tessuto democratico e garantire la piena libertà a 360 gradi in tutto il territorio provinciale quale aspetto fondamentale ed imprescindibile per favorire una positiva stagione di vero cambiamento e crescita civile”. 

LEGGI ANCHE: Criminalità senza freni, una settimana di intimidazioni nel Vibonese

Intimidazione alla Cooper Poro, Pata: «Le istituzioni ci proteggano»

Bruciata una trivella utilizzata per i lavori di costruzione di una chiesa a Pizzo

“La libertà non ha pizzo”, iniziative di Libera a Nicotera e Pizzo