Nardodipace, doppio sequestro di cannabis

Nuova operazione dei carabinieri nella frazione Cassari. Rinvenute e distrutte oltre 180 piante occultate tra la vegetazione alta

Nuova operazione dei carabinieri nella frazione Cassari. Rinvenute e distrutte oltre 180 piante occultate tra la vegetazione alta

Informazione pubblicitaria

I carabinieri del Comando provinciale, supportati dai militari dello Squadrone eliportato “Cacciatori” del Goc di Vibo Valentia hanno rinvenuto, nella frazione Cassari di Nardodipace, località Berigliana, una coltivazione di 130 piante di cannabis dell’altezza media di 110 cm, coltivate su terreno demaniale ed occultate folta vegetazione. Il sequestro è avvenuto ieri, domenica 28 agosto.

Nelle prime ore di oggi, alle 7 circa, ancora nello stesso comune, in località “Tiglia”, gli stessi militari hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 50 piante dell’altezza variabile tra i 90 e i 200 centimetri circa coltivate su un terreno la cui proprietà è in corso accertamento. Anche questa seconda piantagione era occultata da folta vegetazione. 

L’autorità giudiziaria ha già disposto, previa campionatura, la distruzione dello stupefacente sequestrato.