Incendio su nave da crociera, motovedetta in soccorso da Vibo Marina – VIDEO

Un rogo si è sviluppato per cause da accertare a bordo della lussuosa “Sea Dream I” al largo di Stromboli. Immediati i soccorsi attivati dal Comando generale della Guardia costiera cui ha preso parte la motovedetta vibonese Cp 265

Un rogo si è sviluppato per cause da accertare a bordo della lussuosa “Sea Dream I” al largo di Stromboli. Immediati i soccorsi attivati dal Comando generale della Guardia costiera cui ha preso parte la motovedetta vibonese Cp 265

Informazione pubblicitaria
I crocieristi recuperati al largo di Palinuro
Informazione pubblicitaria

Un gruppo di 196 persone, tra turisti di nazionalità inglese e cinese e 95 uomini di equipaggio, che si trovava a bordo della “Sea Dream 1”, piccola e lussuosa nave da crociera partita da Giardini Naxos e in difficoltà al largo di Stromboli, è stato soccorso, nella giornata di ieri, da unità navali provenienti da Napoli e da Vibo Marina.

Informazione pubblicitaria

Divampato per cause ancora da accertare, l’incendio si sarebbe sviluppato nella sala macchine facendo scattare l’allarme attivando il piano di soccorso predisposto dal comando generale di Roma della Guardia costiera. Lo stesso rogo sarebbe poi stato domato dall’equipaggio.

Monsignor Marcianò bacia la motovedetta: «Con questa voi salvate vite umane»

In particolare ad accorrere in soccorso alla nave dal porto vibonese è stata la motovedetta Cp 265 agli ordini dal maresciallo capo Paolo Fedele. La stessa ha raggiunto l’imbarcazione in difficoltà quando questa si trovava ormai a nord della costa calabrese, al largo di Palinuro. Nelle operazione sono altresì state coinvolte imbarcazioni mercantili sulle quali i passeggeri della “Sea Dream” sono stati trasbordati.

Tutti i 101 passeggeri sono stati infatti trasferiti sulla nave “Isola di Vulcano” della Siremar dove hanno ricevuto l’assistenza dall’equipaggio. Una seconda nave Sns, dopo aver preso a bordo 65 dei 95 membri dell’equipaggio, ha proseguito la sua corsa verso Napoli dove è giunta nella serata di ieri. Gli altri 30 marittimi sono rimasti sulla “Sea Dream 1”, con l’assistenza della motovedetta partita da Vibo Marina.

Nel video le operazioni di trasbordo dei crocieristi