sabato,Luglio 13 2024

‘Ndrangheta, nel Cosentino c’è un nuovo collaboratore di giustizia

Si tratta di Francesco Greco, ex braccio destro di Roberto Porcaro. La notizia emersa durante il processo Reset

‘Ndrangheta, nel Cosentino c’è un nuovo collaboratore di giustizia

di Antonio Alizzi
C’è un nuovo collaboratore di giustizia in Calabria. Si tratta di Francesco Greco, neo pentito, ex braccio destro di Roberto Porcaro. La notizia è emersa durante il processo Reset, in corso di svolgimento a Catanzaro, nell’aula bunker, dove si celebra il rito abbreviato. Francesco Greco collabora da circa un mese. La Dda di Catanzaro lo avrebbe sentito più volte fino ad oggi, raccogliendo le sue testimonianze in ordine ai fatti-reato di cui egli è a conoscenza. Greco infatti, come emerge nelle carte dell’inchiesta “Reset”, era un uomo al servizio di Porcaro. L’ex “reggente” della cosca “Lanzino–Patitucci” gli indicava le vittime da intimidire per avere in cambio somme di denaro a titolo estorsivo. Per approfondire, continua a leggere su Cosenza Channel

LEGGI ANCHE: ‘Ndrangheta: tremano i clan di Briatico e del Vibonese, collabora Antonio Accorinti

‘Ndrangheta, la relazione della Dia: «Cosche dominano la scena criminale»

Maestrale: il monopolio del pane a Mileto e la svolta sugli esecutori dell’omicidio di Angelo Corigliano

Articoli correlati

top