Parghelia, sotto la minaccia di una bottiglia rotta si fa consegnare l’incasso

A rapinare un noto locale del paese un giovane senegalese  arrestato podo dopo dai carabinieri della Compagnia di Tropea 

A rapinare un noto locale del paese un giovane senegalese  arrestato podo dopo dai carabinieri della Compagnia di Tropea 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Rapina a mano armata a Parghelia. Ieri sera, verso le 22, un cittadino senegalese di 22 anni, di cui sono state fornite solo le iniziali del nome, C. B., è entrato in un noto locale del paese e brandendo una bottiglia rotta si è fatto consegnare, dai proprietari terrorizzati, l’incasso della giornata, circa 400 euro.

Informazione pubblicitaria

A dare l’allarme gli stessi titolari dell’esercizio commerciale. In pochi minuti sul posto sono giunti i carabinieri della Stazione di Tropea, coordinati dalla Compagnia comandata dal capitano Francesco Manzone, che hanno beccato il rapinatore mentre girovagava per strada.

L’extracomunitario è stato arrestato con l’accusa di rapina