Rapina a Zambrone, in due raggiunti da Avviso orale del questore

La misura di prevenzione a carico dei responsabili della sottrazione con violenza di una borsa con denaro ai danni del titolare di un supermercato
La misura di prevenzione a carico dei responsabili della sottrazione con violenza di una borsa con denaro ai danni del titolare di un supermercato
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Personale della Divisione anticrimine della Questura di Vibo Valentia ha notificato la misura di prevenzione dell’Avviso orale del questore a due persone che si erano rese responsabili di una rapina ai danni della titolare di un supermercato di Zambrone. Nella circostanza, tre persone, tutte pluripregiudicate per reati contro la persona ed il patrimonio, avevano sottratto con violenza, alla vittima che stava facendo rientro a casa, una borsa contenente denaro contante per alcune migliaia di euro, assegni ed un telefono cellulare. In seguito alla commissione di tale reato e in considerazione della loro ritenuta pericolosità, nei confronti di due dei tre malviventi, è stato emesso, dal Questore, il provvedimento dell’Avviso orale in misura aggravata, che prevede, tra l’altro, il divieto per la persona avvisata, di detenere o utilizzare apparecchi rice-trasmittenti (tra cui il telefono cellulare), mezzi di protezione balistica, veicoli modificati o blindati utilizzati anche per sottrarsi ai controlli di polizia, riproduzioni di armi, anche “giocattolo”, o di libera vendita utilizzabili per nebulizzazioni o provocare sprigionamento di fiamme, artifizi pirotecnici, programmi informatici per criptare messaggi o conversazioni. Sono in corso di valutazione gli elementi previsti dalla legge per l’emissione di analogo provvedimento a carico del terzo rapinatore, attualmente ristretto in carcere.

Informazione pubblicitaria