giovedì,Maggio 6 2021

Incidente in contrada Silica a Vibo, “clinicamente morto” il giovane centauro

Le ultime speranze di una sua ripresa si sono spente questa mattina. Il 18enne di Vibo Marina era rimasto gravemente ferito nel drammatico impatto tra la sua moto e un furgone venerdì scorso

Incidente in contrada Silica a Vibo, “clinicamente morto” il giovane centauro

Si sta riunendo in questi minuti la commissione che dovrà accertare l’avvenuto decesso di Federico Di Betta, il 18enne di Vibo Marina rimasto coinvolto in un grave incidente stradale avvenuto nel primo pomeriggio di venerdì 20 settembre lungo la Statale 18 alle porte di Vibo Valentia. Il giovane, studente del Liceo Berto di Vibo, è di fatto clinicamente morto e l’accertamento medico dovrà decretarne ufficialmente la morte celebrale. Nell’impatto tra la sua motocicletta e un furgone, avvenuto in contrada Silica, il ragazzo aveva riportato gravi traumi ed era stato ricoverato d’urgenza all’ospedale Pugliese di Catanzaro, dove era giunto a bordo di un’eliambulanza.

Gravissime erano da subito apparse le sue condizioni e questa mattina si sono spente anche le ultime speranze di una sua ripresa. A nulla è valso neppure il delicato intervento chirurgico al quale il 18enne era stato sottoposto a poche ore dal drammatico impatto. La notizia è stata accolta con sgomento dalla comunità di Vibo Marina che ha seguito con apprensione la vicenda.

top