domenica,Luglio 21 2024

Sversamenti di liquami per due anni in terreni e fossi del Vibonese: sequestrato autospurgo

L’operazione è stata condotta questa mattina dai carabinieri forestali di Vibo e territoriali della stazione di Cessaniti

Sversamenti di liquami per due anni in terreni e fossi del Vibonese: sequestrato autospurgo
Foto di repertorio

I carabinieri forestali di Vibo Valentia e della stazione di Cessaniti, dopo un’attenta attività d’indagine e monitoraggio, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip del Tribunale locale, nei confronti di un autospurgo di una ditta vibonese. L’azienda è ritenuta responsabile di aver sversato illecitamente rifiuti e liquami di varia natura in diversi terreni e fossi del territorio vibonese dal 2021 al 2023. L’operazione, condotta nelle prime ore del mattino dai carabinieri Forestali e territoriali, ha impedito che queste attività illecite potessero continuare.

«Il procuratore Camillo Falvo – si legge nella nota -ha sempre posto grande attenzione alla tutela del territorio, impegnandosi sin dal suo insediamento a combattere gli illeciti ambientali. Seguendo le linee di indirizzo della Procura, i carabinieri territoriali e forestali hanno dimostrato ancora una volta il loro impegno nella protezione dell’ambiente, operando per mantenere pulito il mare e preservare i beni paesaggistici ed ambientali dagli atti di inquinamento».

Articoli correlati

top