giovedì,Maggio 6 2021

Vibo Marina, un’intera comunità dà l’estremo saluto a Federico Di Betta

Il 17enne era rimasto vittima di un incidente a bordo della sua moto, ed è deceduto tre giorni dopo in ospedale a Catanzaro

Vibo Marina, un’intera comunità dà l’estremo saluto a Federico Di Betta

È stata una giornata di grande dolore e intensa commozione, quella di ieri, a Vibo Marina. Era la giornata dell’estremo saluto a Federico DiBetta, morto non ancora diciottenne in seguito ad un incidente stradale avvenuto venerdì 20 settembre mentre si trovava alla guida della sua moto in località Silica, alle porte di Vibo Valentia. A quell’incidente erano seguiti tre giorni di ricovero all’ospedale di Catanzaro, dal quale però non si è più risvegliato.  Al dolore della famiglia, dei parenti e degli amici ha partecipato gran parte della comunità, che ha ricordato – così come il parroco, don Saverio Di Bella, durante la sua omelia – il volto sempre sorridente di un ragazzo dal cuore d’oro.

La chiesa della Madonna del Rosario di Pompei era stracolma, così come l’area antistante, dove non sono mancati i suoi amici più cari in sella alle moto, grande passione di Federico, che col rombo hanno salutato il feretro all’uscita dalla chiesa. Il volo dei palloncini bianchi, a simboleggiare la giovane anima volata in cielo troppo presto, è stato il tributo finale a Federico, che non c’è più ma dai cuori di chi l’ha amato non uscirà mai.

Sincere condoglianze e dimostrazione di affetto alla famiglia da parte dell’editore del Network LaC Domenico Maduli, dal direttore editoriale Maria Grazia Falduto, dal direttore di testata e da tutta la redazione per questa giovane ed incolmabile perdita.

Articoli correlati

top