sabato,Luglio 13 2024

“Diplomificio” all’Accademia Fidia, la Procura di Vibo chiede il processo per 65 indagati – NOMI

In cinque ammessi al rito abbreviato. L'indagine Diacono mira a far luce su un presunto giro di corruzione per ottenere falsi diplomi a Stefanaconi. Contestata l’associazione a delinquere in un’inchiesta che coinvolge anche funzionari del Miur, dirigenti dell’Ufficio scolastico regionale e medici

“Diplomificio” all’Accademia Fidia, la Procura di Vibo chiede il processo per 65 indagati – NOMI
L'Accademia Fidia di Stefanaconi
Il pm Luca Ciro Lotoro

Ha concluso il suo intervento con la richiesta di rinvio a giudizio – formulata dinanzi al gup Roberta Ricotta -, il pm della Procura di Vibo Valentia, Luca Ciro Lotoro nell’ambito del procedimento penale nato dall’inchiesta denominata Diacono su un presunto giro di corruzione per ottenere diplomi attraverso l’accademia “Ars e Scentia” con sede a StefanaconiDue le posizioni archiviate dal giudice per morte degli indagati: quella dirigente del Ministero dell’Istruzione Maurizio Piscitelli, di 57 anni di Casalnuovo di Napoli che all’epoca dei fatti – contestati dall’inchiesta condotta sul campo dai carabinieri del Nucleo investigativo di Vibo – si occupava del controllo e dell’ispezione degli istituti di formazione accreditati dal Ministero; e quella di Vito Primerano, 59 anni, di Spadola, dirigente tecnico dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria.

Le richieste di rinvio a giudizio

Maria Rita Calvosa

La richiesta di rinvio a giudizio del pm interessa complessivamente 65 indagati:
Agata Altomonte, 41 anni di Rizziconi; 
Mario Paolo Amato, 39 anni, di Careri;
Pietro Amato, 42 anni di Bianco; 
Incoronata Bax, 71 anni, medico di medicina generale e già assessore ed ex consigliere comunale a Vibo Valentia; 
Domenico Bernabei, 60 anni di Chieti;
Domenico Massimo Califano, 42 anni di Reggio Calabria; 
Maria Rita Calvosa, 62 anni, di Latina, dirigente dell’ufficio scolastico regionale della Calabria; 
Christian Candela, 34 anni di Vibo Valentia; 
Angela Caratozzolo, 54 anni di Gioia Tauro; 
Carmine Caratozzolo, 52 anni, di San Ferdinando; 
Giovanni Carbone, 63 anni, di Bagnara Calabra; 
Alessandro Caronzolo, 30 anni, di Briatico; 
Domenico Carrozzo, 45 anni, di Tropea; 
Rosa Cilea, 54 anni di Reggio Calabria; 
Maria Chiara Comandè, 38 anni, di Cinquefrondi; 
Clelia Comito, 34 anni di Vibo Valentia; 
Rosa Maria Dell’Olio, 42 anni, di San Ferdinando; 
Antonino Denami, 39 anni, di San Costantino Calabro; 
Mariangelica De Rosa, 69 anni, di Aversa; 
Salvatore Di Meo, 48 anni di Napoli;

Articoli correlati

top