Ionadi, il sindaco Caterina Signoretta ritira le dimissioni

Trovato l’accordo nel gruppo di maggioranza. Il nuovo vicesindaco dovrebbe essere Gabriele Prestia che prenderebbe il posto di Cristian Criseo

0
1
Informazione pubblicitaria

Gli equilibri sono stati ristabiliti. Il sindaco di Ionadi Caterina Signoretta ha clamorosamente ritirato le dimissioni, presentate venti giorni fa per dissidi all’interno della maggioranza.

Informazione pubblicitaria

Ionadi, si dimette il sindaco: «Troppi veti incrociati nella maggioranza»

 «La volontà di continuare – si legge nella lettera con la quale sono state ritirate le dimissioni – è nata dalla consapevolezza che questa amministrazione ha tutte le energie per poter dare risposte che i cittadini si aspettano e meritano. L’analisi severa sugli errori commessi in questa prima parte di Governo, sarà il punto di partenza per impostare un nuovo modo per impostare questa amministrazione ed il nostro paese. Questi venti giorni sono serviti un po’ a tutti per mediare e riflettere sugli errori fatti, un po’ anche a causa della inesperienza amministrativa di alcuni di noi. Molti cittadini in questi giorni mi hanno assicurato la loro vicinanza e stima, invitandomi  ad andare avanti per il bene del nostro territorio e per evitare il commissariamento, anche alla luce della grave crisi economica che il nostro paese sta attraversando. Ho avuto modo – ha aggiunto – di confrontarmi con tutti i consiglieri ed ho potuto constatare che vi è la volontà di continuare, nella consapevolezza di poter e voler migliorare, cercando di instaurare un rapporto più condiviso».

Fin qui le motivazioni ufficiali. I retroscena sarebbero altri: Cristian Criseo si dimetterà da vicesindaco e al suo posto dovrebbe subentrare l’attuale presidente del civico consesso Gabriele Prestia. In più pare che ci siano trattative in corso per un riavvicinamento anche con Nazzareno Fialà, l’altro grande elettore della lista della Signoretta, assieme ad Antonio Arena.