Briatico, cantieri aperti per quasi 4 milioni di euro

Importanti interventi pubblici interesseranno il comune capoluogo e le sue frazioni. Niglia: «Di questo passo presto fuori dal dissesto».

Importanti interventi pubblici interesseranno il comune capoluogo e le sue frazioni. Niglia: «Di questo passo presto fuori dal dissesto».

Informazione pubblicitaria
Anche l'area della Rocchetta interessata dai lavori
Informazione pubblicitaria

Un’importante opera di riqualificazione urbana sta per prendere il via a Briatico. Il sindaco della cittadina costiera, nonché presidente della Provincia, Andrea Niglia, ha infatti annunciato una serie d’interventi, finanziati in gran parte con fondi europei per un ammontare di 3 milioni e 878mila euro, che interesseranno settori nevralgici come la viabilità comunale, la depurazione delle acque, la raccolta dei rifiuti, la messa in sicurezza delle scuole, il risparmio energetico, la riqualificazione ambientale e la fruibilità di aree storiche e di interesse turistico.

Informazione pubblicitaria

In particolare i cantieri verranno aperti a Briatico centro e nelle frazioni di San Costantino, Potenzoni, Mandaradoni e Conidoni e, ancora, la ristrutturazione di uno stabile per la creazione di un asilo intercomunale tra Briatico e Zambrone.

«I lavori che saranno realizzati – ha riferito Niglia – e che in gran parte sono stati già avviati, miglioreranno le condizioni di vita della nostra comunità. Sono soddisfatto in quanto le difficoltà che si incontrano nell’amministrare un Ente in dissesto sono notevoli. Nonostante l’esigua disponibilità dei fondi comunali – ha aggiunto il primo cittadino – non ci siamo persi d’animo, ma abbiamo prontamente messo in campo nuove idee e progetti che ci hanno consentito di attingere anche a finanziamenti europei. Sono pertanto fiducioso per il futuro prossimo di Briatico anche in virtù del fatto che, qualora si continuasse su questa scia positiva, in pochi mesi il Comune potrebbe uscire dallo stato di disseto che sta fortemente penalizzando i cittadini».

Ecco, nel dettaglio, gli interventi previsti: impianto di depurazione località S. Giorgio: (300mila euro); impianto di depurazione S. Costantino (150mila euro); impianto di depurazione Conidoni (150mila euro); riqualificazione piazza Marconi Briatico (350mila euro); riqualificazione waterfront strada del mare (1 mln di euro); manutenzione straordinaria riqualificazione urbana (227.845 euro); sistemazione spazio esterno Rocchetta (80mila euro); adeguamento antisismico scuola elementare Briatico (420mila euro); impianto fotovoltaico scuola media (207mila euro); sistemazione strade in agro Potenzoni e Mandaradoni (150mila euro); asilo intercomunale tra Briatico e Zambrone (396mila euro); centri di raccolta differenziata (111.111 euro); sistemazione strada Licciardo (150mila euro); sistemazione centro storico Mandaradoni (185mila euro).