Furto di legname, un arresto e una denuncia nelle Serre

Attività dei Carabinieri a seguito della segnalazione di un proprietario terriero che aveva subito diversi danneggiamenti a Gerocarne
Attività dei Carabinieri a seguito della segnalazione di un proprietario terriero che aveva subito diversi danneggiamenti a Gerocarne
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria
Il legname recuperato

Continuano i furti di legname nelle Serre vibonesi ma continua anche l’attività repressiva dei carabinieri. L’altro ieri, infatti i militari della Radiomobile della Compagnia di Serra hanno arrestato Domenico Oppedisano, 68 anni di Gerocarne, colto in flagranza di reato mentre era intento ad abbattere alberi non contrassegnati. Già da alcuni mesi il proprietario di un terreno agricolo sito nella località Fornace di quel Comune aveva denunciato furti di legna e danneggiamenti dei propri alberi senza riuscire, però, ad individuare mai i responsabili. Da qui l’intensificazione dei controlli dei militari nella zona che, proprio nella mattinata del 24 ottobre, hanno individuato Oppedisano intento a tagliare, all’interno della proprietà privata, tronchi di alberi di castagno di circa 7 metri. Il soggetto, quindi, è stato arrestato in flagranza di reato per furto aggravato. Allo stesso tempo, è stato denunciato a piede libero, per lo stesso reato, O.F, 49 anni, originario del luogo, in quanto non è stato colto in flagranza di reato di furto, ma è stato individuato quale ulteriore responsabile a seguito delle successive indagini. Nella giornata di ieri si è svolto il processo per rito direttissimo con la convalida dell’arresto operato dai carabinieri, ma all’indagato non è stata applicata alcuna misura cautelare.

Informazione pubblicitaria