Armi e centinaia di munizioni, arrestato 19enne di Limbadi

Materiale nascosto in casa. Nel corso di un altro controllo dei carabinieri rivenuta anche marijuana e una pistola con matricola abrasa
Materiale nascosto in casa. Nel corso di un altro controllo dei carabinieri rivenuta anche marijuana e una pistola con matricola abrasa
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un giovane di 19 anni di Limbadi è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Tropea, unitamente alla stazione di Limbadi, con l’accusa di detenzione clandestina di armi e proiettili. L’attività rientra nei servizi di controllo effettuati con l’ausilio dello Squadrone eliportato Cacciatori Calabria e del Nucleo cinofili. In particolare nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata a Limbadi, i militari hanno scoperto e sequestrato una pistola Beretta calibro 9, due paia di manette con quattro chiavi, un serbatoio e una fondina e ben 607 proiettili di vario calibro, alcuni dei quali contenuti in cinque aste per ricarica compatibili con i fucili d’assalto Ak 47, i micidiali kalashnikov. Al termine dell’attività è stato dichiarato in arresto Rocco Ascone, 19 anni di Limbadi, figlio di Salvatore Ascone, 53 anni, di Limbadi, pluripregiudicato ritenuto vicino al clan Mancuso e scarcerato il 2 agosto scorso dal Riesame di Catanzaro, dopo essere stato arrestato con l’accusa di concorso nell’omicidio di Maria Chindamo, la giovane imprenditrice di Laureana di Borrello scomparsa il 6 maggio 2016 a Limbadi in località Montalto dinanzi al cancello della sua tenuta agricola. La convalida dell’arresto di Rocco Ascone avverrà lunedì mattina. E’ difeso dall’avvocato Francesco Sabatino. [Continua dopo la pubblicità]

Informazione pubblicitaria

Nel corso della stesso servizio, i carabinieri hanno scoperto nelle vicinanze dell’abitazione di un pensionato, residente nella frazione Caroni di Limbadi, armi, cartucce e droga. Il materiale è stato sequestrato dai militari. Si tratta di quasi cento grammi di marijuana, una pistola semiautomatica calibro 7,65 con matricola abrasa e un caricatore per pistola contenente sei cartucce calibro 3,80 mm.