Incidente mortale sulla Sp 77, il ferito in coma farmacologico

I medici di Catanzaro hanno riscontrato un polmone perforato da una costola. Intanto sono stati fissati i funerali di Michele Gullone
I medici di Catanzaro hanno riscontrato un polmone perforato da una costola. Intanto sono stati fissati i funerali di Michele Gullone
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Restano critiche le condizioni C. G., il 40enne rimasto coinvolto nell’incidente che ieri sera è costato la vita a Michele Gullone, 39enne di San Costantino Calabro. Nel violento impatto, l’auto, una Renault Clio, è finita fuori strada terminando la sua corsa in un terreno; C. G. ha riportato diverse fratture, un trauma cranico e soprattutto – si è appreso questo pomeriggio – un danno al polmone, che è stato perforato da una costola. Una situazione clinica estremamente delicata, per la quale i medici dell’ospedale di Catanzaro, dove il 40enne è ricoverato, hanno deciso di porlo in coma farmacologico nell’attesa di capire – nei prossimi giorni – se e come intervenire chirurgicamente. Nel frattempo è stata fissata la data dei funerali di Michele Gullone, che si terranno a Pizzinni di Filandari martedì 12 novembre alle 15, dove la comunità è pronta a stringersi attorno alla famiglia per una perdita che lascia un vuoto enorme in tutti quelli che lo hanno conosciuto e amato, e soprattutto nella moglie e nelle tre bambine.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE: Auto fuori strada tra Francica e San Costantino, un morto e un ferito grave