sabato,Maggio 8 2021

“Io sono don Bruno”, solidarietà al viceparroco di San Gregorio d’Ippona

La manifestazione dopo l’atto vandalico nei confronti dell’auto del sacerdote. Tante le persone presenti

“Io sono don Bruno”, solidarietà al viceparroco di San Gregorio d’Ippona

Si è svolta ieri a San Gregorio d’Ippona nella parrocchia di San Gregorio Magno un’iniziativa di solidarietà e vicinanza al viceparroco don Bruno Rizzuto in seguito ai recenti danni che ha subito alla propria autovettura con il taglio degli pneumatici.
In tal occasione l’intera comunità ha indossato una maglietta bianca con la scritta “Io sono don Bruno” e ha offerto un contributo simbolico per l’acquisto degli pneumatici danneggiati. Offerta che lo stesso viceparroco ha devoluto al fondo cassa dell’oratorio parrocchiale. Una manifestazione per non accettare in silenzio gesti che sono stati condannati fermamente.

Una “rivoluzione” partita dal cuore dei cittadini di San Gregorio d’Ippona con il rifiuto della violenza ed il coraggio di portare avanti le proprie idee distinguendosi dalla massa. Perchè “rivoluzionaria è l’onestà, l’umiltà e la bellezza di dedicarsi agli altri e schierarsi sempre – è stato ricordato ieri – dalla parte degli ultimi, chiunque essi siano”. Tanti i giovani presenti alla manifestazione, ad ulteriore conferma della stima e dell’affetto di cui gode don Bruno Rizzuto, da sempre fortemente attivo nel locale oratorio e impegnato tenacemente ad andare avanti nonostante le difficoltà.

top