Pistola nella betoniera a Briatico, una condanna

Il ritrovamento era avvenuto nel giugno dello scorso anno ad opera dei carabinieri che avevano eseguito una perquisizione
Il ritrovamento era avvenuto nel giugno dello scorso anno ad opera dei carabinieri che avevano eseguito una perquisizione
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Due anni ed otto mesi di reclusione. Questa la condanna in abbreviato nei confronti di Alfredo Mandaradoni, 60 anni, di Briatico, riconosciuto responsabile del reato di detenzione illegale di armi e munizioni. Nel caso di specie una pistola beretta calibro 7,65 con matricola abrasa, completa di caricatore e 37 munizioni. Il ritrovamento era stato fatto dai carabinieri il 6 giugno scorso in una betoniera custodia nel garage dell’abitazione di Alfredo Mandaradoni. Il giudice, Tiziana Macrì, ha concesso all’imputato le attenuanti generiche. La scelta del rito abbreviato ha consentito uno sconto di pena pari ad un terzo.

Informazione pubblicitaria