Rapina in casa un’anziana di Vibo, arrestato un ventenne

Il giovane, dopo averle sottratto diversi oggetti preziosi, le ha rubato anche l’auto dandosi alla fuga. Intercettato dalla Polizia a Pizzo
Il giovane, dopo averle sottratto diversi oggetti preziosi, le ha rubato anche l’auto dandosi alla fuga. Intercettato dalla Polizia a Pizzo
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria
Bryan Pietro Sicari

La Squadra Mobile di Vibo Valentia ha tratto in arresto Bryan Pietro Sicari, 20 anni, già gravato da precedenti di polizia, ritenuto responsabile di una rapina in danno di un’anziana signora che si trovava da sola in casa, nel centro di Vibo Valentia. In particolare, il giovane, dopo essersi introdotto nell’abitazione della donna da una finestra intorno alle 22, l’ha afferrata per un braccio, costringendola a rimanere con la faccia rivolta al muro intimandole poi di non voltarsi ed asportando svariati orologi, monili in oro e argento, 60 euro in contanti e le chiavi dell’autovettura di proprietà della vittima con la quale si è dato alla fuga. Scattate le ricerche, il rapinatore è stato intercettato, dopo circa tre ore, a Pizzo, da due pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Centrale”, impiegate in servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal questore di Vibo Valentia, a bordo dell’autovettura rubata. Sottoposto a perquisizione personale, il ventenne è stato trovato in possesso del materiale provento della rapina commessa poco prima. Alla luce di quanto emerso, l’autore del reato è stato condotto negli uffici della Questura e, al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato posto ai domiciliari. Non si esclude che l’arrestato si sia reso responsabile di episodi analoghi verificatisi nei giorni scorsi, sui quali sono in corso ulteriori accertamenti. Sicari è difeso dall’avvocato Carmine Pandullo.

Informazione pubblicitaria