Furto di legna nel Parco naturale delle Serre, arresto e sequestri

Operazione dei carabinieri di Serra San Bruno e del Corpo Forestale dello Stato in un bosco demaniale

Operazione dei carabinieri di Serra San Bruno e del Corpo Forestale dello Stato in un bosco demaniale

Informazione pubblicitaria

I carabinieri forestali di Serra San Bruno hanno arrestato C.F., di Sorianello, già noto alle forze dell’ordine, sorpreso a tagliare alberi di faggio abusivamente ed a rubare legna per complessivi 100 quintali. Sequestrata anche una motosega. L’arresto ed il sequestro sono avvenuti in un bosco demaniale di serra San Bruno, località “Passo Cavallo”, ricadente nel Parco naturale regionale delle Serre. I militari operanti, sentita la Procura di Vibo Valentia, contestano i reati di furto di legna, danneggiamento del bosco e violazione alla normativa paesaggistico-ambientale. La legna sottoposta a sequestro ammonta a circa 100 quintali, con un valore commerciale di circa mille euro. Essendo il bosco di proprietà comunale, la legna sequestrata è stata consegnata al Comune di Serra San Bruno. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari.