Vandalizzate alcune foto dei defunti al cimitero di Potenzoni

Nuovi atti vandalici in territorio briaticese dopo il caso della statua della Madonnina del mare, letteralmente decapitata
Nuovi atti vandalici in territorio briaticese dopo il caso della statua della Madonnina del mare, letteralmente decapitata
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Vandali in azione al cimitero di Potenzoni-San Costantino, nel territorio comunale di Briatico. Danneggiate alcune fotografie poste sulle lapidi all’ingresso del camposanto, collocato tra le due frazioni. Vetri rotti e immagini danneggiate: così sono stati ridotti alcuni loculi. A notare gli effetti del raid vandalico, gli stessi residenti che, in occasione delle festività natalizie, avevano deciso di fare visita ai propri cari.

L’episodio avviene a pochi giorni da un altro sconcertante atto sacrilego registrato alla marina di Briatico. Qui, infatti, la statua della Madonnina del mare con in braccio Gesù Bambino è stata letteralmente decapitata da ignoti.

Una nuova “offesa” al sentimento religioso e al vivere civile: «Una sciocca ragazzata che ferisce tutti», fanno presente i cittadini.  Chiesta maggiore presenza delle forze dell’ordine sul territorio, nuovi sistemi di videosorveglianza anche se, a giudizio di molti, potrebbero non bastare: «c’è bisogno anche di prevenzione e sensibilizzazione».

Informazione pubblicitaria