Prevenzione del rischio cardiovascolare, successo per la giornata a tema organizzata a Dasà

L’iniziativa promossa dal Movimento Aquila Rossa insieme all’Anmco ha richiamato l’interesse di numerosi partecipanti che hanno affollato i locali della biblioteca comunale

L’iniziativa promossa dal Movimento Aquila Rossa insieme all’Anmco ha richiamato l’interesse di numerosi partecipanti che hanno affollato i locali della biblioteca comunale

Informazione pubblicitaria
Foto di gruppo a Dasà
Informazione pubblicitaria

È stata salutata da grande attenzione, a Dasà, la giornata dal tema “Prevenzione del rischio cardiovascolare”, promossa dal Movimento Aquila Rossa insieme all’Associazione nazionale dei medici cardiologi ospedalieri (Anmco), Fondazione per il tuo cuore, Asp provinciale e Avis comunale di Arena. 

Informazione pubblicitaria

«Stanze della biblioteca comunale dasaese affollatissime – fanno sapere i promotori – e via vai continuo dalle 9 alle 12.30, orario in cui le citate associazioni hanno prestato il loro servizio gratuito ai presenti consistente nella misurazione di glicemia e colesterolo, di peso, pressione, circonferenza addominale e tramite alcuni algoritmi inseriti per il calcolo individuale del rischio cardiovascolare». 

L’avvio della giornata «è stato gestito dalla dottoressa Tedesco che, per conto del reparto Unità terapia intensiva cardiologica, ha brevemente illustrato tutti i rischi cardiovascolari oltre che dato alcune importanti direttive per le prevenzione». Si è passati poi ai controlli veri e propri. Presente il primario del reparto di Cardiologia dell’ospedale “Jazzolino”, dottor Michele Comito, il dottor Giuseppe Valiante, referente Anmco, un’equipe del reparto Utic, nonché una delegazione dell’Avis guidata dal responsabile provinciale Nicodemo Napoli e dal presidente comunale di Arena Nando Cirucci. 

Il responsabile del Movimento Aquila Rossa, Claudio Gentile, a nome del sodalizio, ha ringraziato «tutti gli interlocutori per la disponibilità, la sensibilità e la gentilezza dimostrati sin da principio, oltre che per la competenza messa a disposizione dei partecipanti a titolo gratuito». 

Ha inoltre sottolineato il fatto che «sin dal principio, in tutti gli interlocutori si è notata la voglia e la passione di mettersi a servizio del popolo per un tema che tocca tanta gente». Infine la gratitudine di Gentile verso «tutti i componenti per l’abnegazione e la collaborazione» nonché «il Milan club di Dasá che ha supportato la parte organizzativa» precisando che «altre attività in questo senso saranno a breve programmate».