domenica,Luglio 21 2024

Chiusura Prefettura, assemblea al Viminale. Le Rsu chiedono lo stralcio del provvedimento

Vibo Valentia rappresentata dagli iscritti Cisal Fpc Lafaci, Larobina e Gramuglia. Confermato in toto lo schema del Dpr.

Chiusura Prefettura, assemblea al Viminale. Le Rsu chiedono lo stralcio del provvedimento

Si è svolta al Viminale un’affollata assemblea nazionale dei lavoratori del ministero dell’Interno, chiamata a discutere la bozza del Decreto del presidente della Repubblica che prevede la soppressione, in ventitré province, delle Prefetture oltre che delle Questure e dei Comandi provinciali dei Vigili del fuoco. Tra gli altri sono stati invitati tutte le rappresentanze Rsu e gli esponenti politici eletti nei territori interessati.

Vibo Valentia, «a conferma del suo forte e motivato interesse a difendere caparbiamente i legittimi interessi del proprio territorio», era rappresentata da Salvatore Lafaci, Michele Larobina e Rocco Gramuglia, Rsu della Prefettura di Vibo Valentia, iscritti ed eletti nella lista Cisal Fpc.

«Particolarmente apprezzato – si legge in una nota – è stato l’intervento di Michele Larobina» che riveste, altresì, la carica di coordinatore regionale della “Cisal Interno”. Larobina ha, tra l’altro, sottolineato che «un vero risparmio di spesa da parte del ministero dell’Interno non va effettuato ritirando la presenza dello Stato dai propri territori ma ottimizzando così come farebbe un “buon padre di famiglia” le varie risorse finanziarie e patrimoniali a disposizione dello stesso Dicastero».

Da aggiungere, inoltre, che durante l’incontro una delegazione nazionale delle Rsu è stata ricevuta dal Capo di Gabinetto del ministro dell’Interno, il quale ha confermato “in toto” lo schema del Dpr che sarà sottoposto solo a “degli approfondimenti”, mettendo fine quindi alle varie voci che davano oramai per “stralciato” il predetto provvedimento. Risposta che ha comportato «l’opportunità di fare in modo che la mobilitazione delle Rsu Cisal Interno, unitamente agli altri colleghi della Prefettura, Questura e Comando provinciale di Vibo Valentia oltre che del personale della Scuola di Polizia, andrà avanti con maggiore convinzione e incisività, fino a quando il governo avrà emanato un atto ufficiale che stralci definitivamente il provvedimento in questione, la cui bozza è stata presentata alle organizzazioni sindacali lo scorso 9 settembre».

Infine, le Rsu della Prefettura di Vibo Valentia presenti all’assemblea, hanno ritenuto «doveroso ringraziare il presidente della Provincia, Andrea Niglia, unico esponente politico del territorio vibonese presente alla predetta manifestazione, per la sua presenza e partecipazione».

Articoli correlati

top