Prevenzione delle patologie oculari, oggi al via “Occhio ai bambini”

La campagna dell’Unione italiana ciechi in nove comuni e 19 scuole del Vibonese. Quasi mille gli screening che saranno effettuati da oculisti dell’Asp.

La campagna dell’Unione italiana ciechi in nove comuni e 19 scuole del Vibonese. Quasi mille gli screening che saranno effettuati da oculisti dell’Asp.

Informazione pubblicitaria
Uno screening effettuato nella precedente edizione della campagna
Informazione pubblicitaria

Prosegue con successo l’iniziativa nazionale “Occhio ai bambini”, consistente in un check-up visivo eseguito negli istituti scolastici da oculisti incaricati dall’Unione italiana ciechi ed ipovedenti (Uici) sui piccoli alunni di scuola dell’infanzia e primaria (di età compresa tra i 3 e gli 11 anni). Nella nostra provincia, grazie alle precedenti quattro edizioni, sono stati eseguiti 3.166 screening, rilevando 729 casi patologici, per un’incidenza pari al 23 per cento.

Informazione pubblicitaria

Considerati i risultati conseguiti, l’Uici è stata autorizzata dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità (Iapb) a ripetere tale attività anche nella nostra provincia dal 4 al 25 novembre. L’obiettivo del check-up è l’individuazione precoce delle patologie che interferiscono con il processo di acquisizione dell’immagine, compromettendo un normale sviluppo dell’apparato visivo. Vi sono, infatti, anomalie visive che si presentano precocemente e che possono rimanere sconosciute: prime fra tutte, l’ambliopia (occhio pigro da non uso).

Lo screening si svolgerà al mattino dalle ore 9 alle 13, in un’aula messa a disposizione da ogni scuola, con attrezzatura all’avanguardia di cui è dotato ogni oculista. Gli esami effettuati (tutti non invasivi) saranno: il riflesso rosso dell’occhio; l’esame della motilità oculare (cover-uncover test); la stereopsi (Lang); i riflessi corneali; l’esame dell’acuità visiva con test delle E di Snellen. Ogni bambino, al momento della visita, riceverà il kit di materiale informativo (depliant, Dvd e stickers “Apri gli occhi”).

Di seguito le 19 tappe della quinta edizione di “Occhio ai bambini”: mercoledì 4 – lunedì 9 e mercoledì 11 novembre Ic “Don Mottola” di Tropea; giovedì 5 Scuola primaria “Trentacapilli” di Vibo Valentia; venerdì 6 Scuola primaria di Arzona di Filandari; sabato 7 Convitto nazionale “Filangieri” di Vibo Valentia; martedì 10 scuole di Pernocari e Rombiolo; giovedì 12 e venerdì 13 Scuola primaria di Stefanaconi; sabato 14 Scuola primaria di Nao di Ionadi; lunedì 16 Ics “Pagano” di Nicotera; martedì 17 Scuola primaria “E. De Amicis” di Vibo Valentia; mercoledì 18 Scuola dell’infanzia di Ionadi; giovedì 19 e venerdì 20 Ic Scuola primaria di Limbadi; sabato 21 Scuola primaria di Ionadi; lunedì 23 Scuola d’infanzia “Babylandia” di Vibo Valentia; martedì 24 Ic Scuola primaria “Caroni” di Limbadi; mercoledì 25 Scuola primaria “Bosco” di Parghelia.

Saranno, quindi, effettuate 19 tappe in 9 comuni, per un massimo di 50 screening giornalieri e per complessive 950 nuove visite, che sommate a quelle già effettuate nelle edizioni precedenti, porteranno a 4.116 screening complessivi: sicuramente numeri significativi. Gli oculisti impegnati in questa edizione saranno i medici Asp Gabriele Fera e Mimma Schiavello, supportati dai dottori D’Agata e Costantino.