Accuse a Gratteri, il Csm trasferisce Lupacchini

Il procuratore generale di Catanzaro destinato a Torino come sostituto pg. È accusato di aver delegittimato il lavoro del capo della Dda
Il procuratore generale di Catanzaro destinato a Torino come sostituto pg. È accusato di aver delegittimato il lavoro del capo della Dda
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La sezione disciplinare del Csm ha disposto il trasferimento d’ufficio per il procuratore generale di Catanzaro Otello Lupacchini e lo ha destinato alla Procura generale di Torino come sostituto procuratore generale. Il “tribunale delle toghe” ha accolto la richiesta avanzata dal ministro della Giustizia Bonafede e dal pg della Cassazione Giovanni Salvi, che hanno avviato l’azione disciplinare nei confronti di Lupacchini, accusandolo di aver “delegittimato” il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri.

Informazione pubblicitaria