sabato,Giugno 12 2021

Rapine in centri scommesse: arrestato 25enne di Vibo (NOME)

La polizia ha chiuso il cerchio e assicurato alla giustizia il presunto autore. Il “bottino” è stato quantificato in poco più di mille euro

Rapine in centri scommesse: arrestato 25enne di Vibo (NOME)

E’ Raffaele Barba, 25 anni, di Vibo Valentia, già noto alle forze dell’ordine, la persona tratta in arresto dalla Squadra Mobile Vibo Valentia, diretta dal vice questore aggiunto Tito Cicero, per le rapine che questa notte hanno preso di mira tre centri scommesse. Si tratta dell’Intralot di via Dante Alighieri, del “Las Vegas” di Vena di Ionadi e della Snai di via Carlo Parisi a Vibo. Solo in quest’ultimo caso il rapinatore è riuscito a portare via il “bottino” che si aggira sui 1.000 euro circa. Negli altri due casi i titolari delle sale sono riusciti ad isolarsi chiudendo le porte interne dei rispettivi locali.

Nelle tre agenzie si erano rapidamente portati i poliziotti (LEGGI QUI: Rapine in tre centri scommesse a Vibo, fermato uno dei presunti responsabili).

Preziose per le indagini si sono rivelate le riprese degli impianti di videosorveglianza dei centri scommesse presi di mira. Raffaele Barba (in foto) è stato rintracciato a Soriano Calabro e condotto in carcere in stato di fermo di indiziato di delitto.

Articoli correlati

top