Lavoratori Eurocoop di Pizzo, vertenza in via di soluzione

Il Comune, grazie ad un accordo con Equitalia, potrebbe subentrare alla ditta nel pagamento degli stipendi arretrati e, al contempo, chiudere ogni rapporto con la società.

Il Comune, grazie ad un accordo con Equitalia, potrebbe subentrare alla ditta nel pagamento degli stipendi arretrati e, al contempo, chiudere ogni rapporto con la società.

Informazione pubblicitaria
La protesta degli operai sul tetto del Comune di Pizzo
Informazione pubblicitaria

Sembra avviarsi ad una soluzione la vertenza dei 17 lavoratori Eurocoop addetti alla raccolta rifiuti e allo spazzamento a Pizzo, da settimane in protesta per il mancato pagamento degli stipendi da parte della loro ditta, pignorata da Equitalia.

Informazione pubblicitaria

La ditta pignorata da Equitalia non paga gli stipendi. Lavoratori in catene a Pizzo

Senza stipendio da mesi. Operai sul tetto del Comune a Pizzo

Il Comune avrebbe infatti raggiunto un accordo con Equitalia, per versare direttamente gli stipendi ai dipendenti. In particolare, Palazzo San Giorgio, sarebbe pronto a versare ai lavoratori la quattordicesima ed i mesi di agosto, settembre e ottobre. L’intesa con l’Agenzia delle entrate sarebbe stata raggiunta anche grazie alla trasferta napoletana che ieri il sindaco Gianluca Callipo ha fatto proprio con l’obiettivo di incontrare i vertici dirigenziali di Equitalia, al fine di cercare di sbloccare una situazione paradossale.

Inoltre, Il sindaco si appresta ad emettere un’ordinanza “contingibile e urgente” per individuare in via provvisoria una nuova ditta, in attesa dell’espletamento della nuova gara, e chiudere quindi il rapporto con Eurocoop.