Emergenza sbarchi, il Comune di Vibo forma i dipendenti sui rischi sanitari

Iniziativa di Palazzo Luigi Razza per “garantire la prevenzione dei rischi connessi ai fattori biologici del personale impegnato nelle operazioni destinate a intensificarsi con l’approssimarsi dell’estate”

Iniziativa di Palazzo Luigi Razza per “garantire la prevenzione dei rischi connessi ai fattori biologici del personale impegnato nelle operazioni destinate a intensificarsi con l’approssimarsi dell’estate”

Informazione pubblicitaria

L’assessore al Personale Raffaele Manduca ed il dirigente del settore Affari generali del Comune di Vibo Valentia Filippo Nesci, rendono noto che per garantire la prevenzione dei rischi connessi a fattori biologici, del personale impegnato nelle operazioni di sbarco dei migranti, il prossimo 15 maggio, nella sala del consiglio comunale a Palazzo Luigi Razza, si terrà un incontro di formazione con il responsabile per la Prevenzione dei rischi sui luoghi di lavoro, Luca Mazzeo. 

Migranti, 548 persone sbarcano dalla nave di Save the Children a Vibo Marina

L’iniziativa, come si legge in una nota, è “inserita nell’ambito di un più generale obiettivo di attuazione della sorveglianza sanitaria a favore del personale dipendente, oltre  ad esprimere un positivo e significativo riscontro alle reiterate richieste del personale impegnato nelle specifiche operazioni di prima accoglienza dei migranti”. La stessa ha “il precipuo obiettivo di garantire mirata formazione per affrontare con le dovute competenze e salvaguardia per la salute, le notorie attività di sbarco dei centinaia di migranti che approdano presso i nostri lidi. Operazioni presumibilmente destinate ad intensificarsi con l’approssimarsi della stagione calda”.

LA FOTO-GALLERY | Lo sbarco della Vos Hestia al porto di Vibo Marina