Vibo, torna il concorso “Balconi fioriti” indetto dal Comune

A renderlo noto è la presidente della IV Commissione consiliare, Katia Franzè, ideatrice dell’iniziativa. Le iscrizioni sono aperte dal 25 maggio al 9 giugno

A renderlo noto è la presidente della IV Commissione consiliare, Katia Franzè, ideatrice dell’iniziativa. Le iscrizioni sono aperte dal 25 maggio al 9 giugno

Informazione pubblicitaria

Si svolgerà tra il 25 maggio e il 30 di giugno la seconda edizione del concorso “Balconi fioriti”, destinato a tutti i residenti a Vibo Valentia e frazioni che abbelliscono con composizioni floreali i loro balconi, davanzali, vetrine, o fronti commerciali.

A renderlo noto è la presidente della IV Commissione consiliare, consigliera Katia Franzè, che del concorso è stata l’ideatrice. «Visto l’interesse e la partecipazione dei vibonesi e, soprattutto, delle signore vibonesi, riscontrato lo scorso anno – spiega la consigliera Franzè – abbiamo pensato di riproporre questa manifestazione. A tal proposito, ringrazio il Sindaco Elio Costa, i membri della sua giunta e i colleghi consiglieri della IV commissione. Speriamo, anche per questa primavera-estate 2017 di poter vedere la città e le frazioni arricchite di decorazioni floreali».

La partecipazione al concorso è gratuita e i moduli di adesione, scaricabili dal 25 maggio dal sito internet del Comune, dovranno essere presentati all’Ufficio protocollo del Comune entro venerdì 16 giugno. Sullo stesso sito internet è consultabile il bando contenente le istruzioni di partecipazione. Al momento dell’iscrizione – informa la Franzè – saranno consegnati appositi cartelli numerati che dovranno essere esposti sui balconi, sui davanzali o sulle strutture partecipanti al concorso “Balconi Fioriti”.

Il giudizio sulle composizioni floreali sarà espresso da apposita giuria, presieduta dal Sindaco – o assessore o consigliere delegato – e composta da altri due membri esperti nella materia. Per la valutazione finale si terrà conto di sette criteri, fra i quali la combinazione dei colori dei fiori, dell’originalità della composizione, dell’armonia dell’allestimento. La giuria effettuerà un sopralluogo dal 19 al 30 giugno per valutare la realizzazione compositiva dell’allestimento e il rispetto delle indicazioni del bando. Saranno premiati i primi tre classificati. Data, luogo della premiazione e premi saranno comunicati entro la metà del mese di giugno.