mercoledì,Agosto 10 2022

Minaccia il titolare di un distributore con un fucile, denunciato

Un uomo di Rombiolo ha imbracciato l’arma puntandola contro l’esercente con il quale aveva litigato per questione di confini.

Minaccia il titolare di un distributore con un fucile, denunciato

Un quarantanovenne di Rombiolo, N. N., è stato denunciato alla Procura della Repubblica dai carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia per il reato di porto abusivo di armi e minaccia aggravata. Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, l’uomo, nel primo pomeriggio di ieri, si sarebbe recato presso un distributore di benzina fuori dal centro abitato di Mesiano, frazione di Filandari, per incontrare il titolare, un 45enne di Limbadi, con il quale da tempo vi erano dissapori per questioni relative ai confini delle rispettive proprietà e di presunto furto di legname a suo danno.

Al culmine della discussione, N. N., avrebbe estratto dall’abitacolo della propria automobile un fucile da caccia calibro 12, puntandolo verso il titolare della pompa di benzina e minacciandolo di morte. In seguito al gesto, l’uomo si sarebbe poi allontanato velocemente venendo poi rintracciato a Rombiolo dagli uomini del Stazione dei carabinieri di Filandari, messisi sulle sue tracce non appena ricevuta la segnalazione.

Gli stessi militari hanno rinvenuto a bordo della sua autovettura una pistola calibro 7.65 con il colpo in canna e, in seguito alla perquisizione domiciliare nella casa dell’uomo, anche il fucile utilizzato per compiere l’intimidazione. Le armi sono state poste sotto sequestro e l’uomo dovrà rispondere di porto abusivo e minaccia aggravata con possibile revoca del porto d’armi.

Articoli correlati

top