giovedì,Aprile 15 2021

Stefanaconi omaggia Giovanni Falcone intitolandogli un campo di calcio a cinque

Nei prossimi giorni la cerimonia inaugurale dell’impianto realizzato grazie ai fondi del Pon Sicurezza del ministero dell’Interno. Il sindaco Di Sì: «Il sacrificio del giudice sia d’esempio per i nostri giovani»

Stefanaconi omaggia Giovanni Falcone intitolandogli un campo di calcio a cinque

Si terrà il prossimo mercoledì 31 maggio, a Stefanaconi, la cerimonia ufficiale di inaugurazione del campo di calcio a 5 intitolato al giudice Giovanni Falcone, assassinato dalla mafia, insieme alla moglie Francesca Morvillo e agli agenti della sua scorta il 23 maggio del 1992 nella strage di Capaci.

La struttura sportiva, situata in località “Pajeradi” di Stefanaconi, nei pressi dell’antica chiesetta dedicata alla Madonna delle Grazie, è stata realizzata grazie ai fondi del ministero dell’Interno, stanziati nell’ambito del Pon sicurezza 2007-2013, Linea d’intervento I, Sport e Legalità “Io gioco legale”.

La manifestazione conclusiva, presentata ieri dal sindaco Salvatore Di Sì nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella sala consiliare del Comune di Stefanaconi, si svolgerà, come detto il 31 maggio, alle ore 9.30, prevedendo gli interventi delle autorità presenti (tra questi il referente provinciale di Libera Vibo Valentia monsignor Giuseppe Fiorillo e il direttore del Sistema bibliotecario vibonese Gilberto Floriani) e la successiva scopertura di una targa celebrativa di intitolazione della struttura alla memoria di Giovanni Falcone.

A seguire è previsto un incontro di calcio a 5 tra i ragazzi della locale scuola media. Gli stessi, nell’occasione, vestiranno le divise fornite dall’amministrazione comunale negli appositi kit consegnati nei giorni scorsi agli stessi studenti dal sindaco Di Sì.

Quest’ultimo, intervenendo nel corso della conferenza stampa, si è detto «estremamente soddisfatto per il risultato raggiunto. Un progetto, quello portato a termine dalla nostra amministrazione, che consentirà ai ragazzi del nostro paese di poter fruire di uno spazio attrezzato per lo sport in un’area immersa nella natura. La soddisfazione è ancor maggiore considerando che questo impianto porterà il nome dell’indimenticato giudice Falcone, costituendo così un omaggio sentito ad un martire della legalità e della giustizia, esempio di vita per i nostri giovani».

top