Terremoto nel Vibonese, scossa di magnitudo 3.2 a largo di Capo Vaticano

 Il sisma, localizzato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma, è stato avvertito dalla popolazione nelle province di Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria

 Il sisma, localizzato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma, è stato avvertito dalla popolazione nelle province di Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Informazione pubblicitaria

Trema ancora la terra in Calabria. Questo pomeriggio un terremoto di magnitudo 3.2 ml si è verificato lungo la Costa Calabra sud occidentale, al largo di Capo Vaticano, coinvolgendo i territori compresi nelle province di Vibo Valentia, Catanzaro e Reggio di Calabria.

Il sisma è stato registrato con coordinate geografiche (lat, lon) 38.66, 15.65 ad una profondità di 168 km. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica Ingv-Roma. Nessun danno a persone o cose.