Tropea, dopo le sanzioni cimitero chiuso a tempo indeterminato

Il sindaco Giovanni Macrì emette l’ordinanza con la quale dispone la chiusura al pubblico. Garantite le tumulazioni in presenza di massimo 10 persone
Il sindaco Giovanni Macrì emette l’ordinanza con la quale dispone la chiusura al pubblico. Garantite le tumulazioni in presenza di massimo 10 persone
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il Comune di Tropea corre ai ripari. Dopo le sanzioni comminate nella giornata di ieri, Domenica delle Palme, ad alcune persone che, dopo aver fatto visita ai defunti nel cimitero cittadino, si erano intrattenute a parlare all’esterno di esso, il sindaco Giovanni Macrì ha emesso questa mattina un’ordinanza con la quale dispone la chiusura del camposanto al pubblico a tempo indeterminato.

Il Comune tropeano, dunque, si allinea ai provvedimenti già intrapresi da diversi giorni da altri enti locali e, nel contempo, chiarisce che «l’apertura verrà garantita solo per il tempo strettamente necessario ad assicurare i servizi essenziali di tumulazione ed inumazione delle salme ed ammettendo la presenza per l’estremo saluto di un numero massimo di dieci persone». Quindi, Macrì avverte che «ai trasgressori sarà comminata una sanzione amministrativa pecuniaria da 125 euro a 500 euro».

Si fermano a parlare davanti al cimitero, sei sanzioni a Tropea

Informazione pubblicitaria