giovedì,Luglio 29 2021

Coronavirus nel Vibonese, primo caso positivo anche a San Calogero

Si tratta di una persona proveniente da fuori regione e in isolamento. Salgono a 75 i casi totali in provincia, compresi decessi e guarigioni

Coronavirus nel Vibonese, primo caso positivo anche a San Calogero

C’è un nuovo tampone positivo al coronavirus nel Vibonese. Dopo i casi, quattro, registrati nella sola giornata di oggi a Ricadi e Cessaniti, ne arriva un quinto. Si tratta di un cittadino di San Calogero risultato positivo al test del Covid19 al quale si è sottoposto dopo essere rientrato in paese da fuori regione. E’ il primo caso che si registra in paese, circostanza che ha indotto il sindaco Nicola Brosio a tranquillizzare la popolazione con un messaggio pubblico. La persona in questione, fa sapere il primo cittadino “si è da subito autodenunciata e messa in quarantena come prevedeva la norma. Ora più che mai – ha aggiunto – deve regnare il buon senso. Rimanete a casa ed uscite solo per necessità”, ha concluso.

Coronavirus nel Vibonese, tre nuovi contagiati a Ricadi

Con l’ultimo caso di San Calogero salgono a 76 i contagi registratisi nel Vibonese, dove ci sono purtroppo da annoverare anche 6 decessi. Diciotto (18), compresi due deceduti, si sono avuti a Vibo Valentia (5 dei quali a Piscopio e 4 a Longobardi); 17 a Fabrizia (compreso un decesso); 14 a SerraSanBruno (2morti); 6 a Pizzo (un morto); 4 a Cassari di Nardodipace; 4 a Ricadi, 2FrancavillaAngitola;2 a Parghelia. Uno per comune a Briatico, Cessaniti, Filadelfia, Maierato, Mileto, Nicotera. Da ricordare poi anche le guarigioni, in questo caso riferite alla coppia di Filandari residente a Rombiolo, primi pazienti Covid del Vibonese dimessi nei giorni scorsi dall’ospedale di Catanzaro, e a due nuovi pazienti dichiarati guariti a Fabrizia e Longobardi, già ricompresi in questo conteggio.

Coronavirus, primo contagio a Cessaniti. Il sindaco: «Situazione sotto controllo»

Coronavirus Calabria, il bollettino della Regione: quattro i guariti nel Vibonese

top