Mileto, parchi e cimiteri ripuliti in vista della riapertura

Interventi coordinati dall’amministrazione comunale in occasione dell’avvio della cosiddetta Fase 2. Anche a Ionadi il Comune si attiva
Interventi coordinati dall’amministrazione comunale in occasione dell’avvio della cosiddetta Fase 2. Anche a Ionadi il Comune si attiva
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Fervono i preparativi, a Mileto, in vista dell’avvio della Fase 2, programmata per domani 4 maggio. Così come in altri comuni del Vibonese, infatti, anche nella cittadina normanna Amministrazione e realtà associative si stanno prodigando da giorni per farsi trovare pronti e permettere, così, la riapertura in sicurezza delle varie aree, ad oggi chiuse per contrastare la diffusione del coronavirus.

Informazione pubblicitaria

A Mileto, ad esempio, interventi sono stati portati a termine, o sono attualmente in corso, in alcuni luoghi cardine del territorio. Nei giorni scorsi il Comune ha, in particolare, provveduto a rimettere a nuovo la centrale Villa, interdetta da settimane alla cittadinanza per ostacolare l’assembramento tra persone e agevolare il distanziamento sociale. L’iniziativa è stata portata a compimento con l’indispensabile ausilio dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia, i quali vengono ringraziati pubblicamente dal sindaco Salvatore Fortunato Giordano «per essere prontamente intervenuti nella Villa comunale per l’eliminazione di alcuni rami di alberi di alto fusto sporgenti e fonte di pericolo per l’incolumità pubblica».

Azioni di ripulitura e ripristino sono stati attivati dall’Ente territoriale – in vista della riapertura di domani – anche nel cimitero comunale situato nella frazione Paravati. Il recente Dpcm del Governo Nazionale, infatti, dal 4 maggio riconsentirà ai cittadini di far visita alle tombe dei propri defunti, nel rispetto del distanziamento sociale, evitando gli assembramenti e con l’ausilio di sistemi di protezione individuale (mascherine). Lavori di ripristino, ripulitura e messa in sicurezza, tra l’altro, sono in corso anche nel Parco urbano dell’ex Foro boario, in questo caso ad opera della locale sezione dell’Associazione italiana sicurezza ambientale (Aisa), da alcuni mesi chiamata a gestire l’area verde attrezzata. Si diceva che, comunque, non è solo Mileto ad essersi messa in moto, in vista della riapertura di domani. Anche nel vicino comune di Ionadi guidato dal sindaco AntonioArena, ad esempio, nei giorni scorsi sono stati ripuliti il centro storico della città capoluogo e alcuni spazi verdi della frazione Vena. E, in questo caso, a farlo sono stati un gruppo di volontari, con in testa l’assessore all’Ambiente GaetanoCiliberto e il presidente del Consiglio EmilioAprile