domenica,Aprile 18 2021

Omicidio De Bianchi a Ricadi, Alex Orfei ammesso al rito abbreviato

È accusato di aver ucciso con una spranga e un coltello il collega circense per questioni economiche. Tre complici saranno giudicati con il rito ordinario

Omicidio De Bianchi a Ricadi, Alex Orfei ammesso al rito abbreviato

Il gup di Vibo Valentia, Gabriella Lupoli, ha accolto la richiesta di rito abbreviato presentata dai difensori di Alex Orfei, di 32 anni, titolare di un circo, accusato dell’omicidio di Werner De Bianchi, di 36 anni, anche lui titolare di un’attività circense, avvenuto il 12 agosto dello scorso anno in un parcheggio a Santa Domenica di Ricadi, nel Vibonese.

Il gup Lupoli – riferisce l’Ansa – ha anche rinviato a giudizio tre romeni, impiegati nel circo di Orfei ed accusati di concorso nell’omicidio di De Bianchi, per i quali, invece, il processo si svolgerà con rito ordinario.

Uccise circense in Calabria, a processo Alex Orfei

Werner De Bianchi fu ucciso con una coltellata all’addome ed alcuni colpi infertigli con una spranga. Movente dell’omicidio, secondo quanto é emerso dalle indagini, alcune questioni di carattere economico.

Per quanto riguarda Orfei, la prima udienza del processo davanti al gup di Vibo Valentia è stata fissata per il prossimo 12 ottobre, mentre il dibattimento con rito ordinario per i tre romeni suoi presunti complici comincerà il 28 settembre davanti la Corte d’assise di Catanzaro.

LEGGI ANCHE:

Circense ucciso, Alex Orfei sentito dal pm

Circense ucciso, fermati i presunti fiancheggiatori di Alex Orfei

Circense ucciso, prima di morire la vittima fa il nome del suo assassino

Uomo accoltellato e ucciso, Orfei si vanta su Facebook

top