Briatico: controllore di Trenitalia aggredito alla Stazione

La lite per il biglietto che sul treno costa cinque euro in più. In due sono poi fuggiti. Indaga la Polfer

La lite per il biglietto che sul treno costa cinque euro in più. In due sono poi fuggiti. Indaga la Polfer

Informazione pubblicitaria

Un controllore di Trenitalia è stato aggredito nella stazione di Briatico, nel Vibonese, da due cittadini extracomunitari. Il controllore, insieme ad un collega, si è avvicinato ai due stranieri fermi sul marciapiede in attesa di salire sul treno Lamezia-Rosarno.

Informazione pubblicitaria

Quando i dipendenti di Trenitalia hanno fatto presente che acquistare il biglietto sul treno, anche se la biglietteria era chiusa, costava cinque euro in più, i due stranieri si sono alterati.

Ne è nato un battibecco al termine del quale uno dei due ha spinto il capotreno facendolo cadere. L’uomo ha riportato la frattura di una costola con una prognosi di 7 giorni. I due extracomunitari sono fuggiti. Sul caso stanno indagando gli investigatori della Polizia ferroviaria. (Ansa)

LEGGI ANCHE:

Aggressione a Vibo, 83enne sorpreso alle spalle e derubato di pochi euro