Pensionata ritrovata morta in casa a Mileto, sul posto il medico legale

Alcuni familiari hanno avvertito i carabinieri i quali hanno poi chiesto aiuto ai vigili del fuoco che hanno forzato una finestra per entrare
Alcuni familiari hanno avvertito i carabinieri i quali hanno poi chiesto aiuto ai vigili del fuoco che hanno forzato una finestra per entrare
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

E’ spirata molto probabilmente una settimana fa Silvia Romano, la pensionata 80enne di Mileto ritrovata poco fa morta nella sua abitazione di via Conte Ruggero. A capire che qualcosa non andava per il verso giusto sono stati alcuni suoi familiari, a cui la donna non rispondeva al telefono. Da qui la richiesta di intervento ai carabinieri che hanno successivamente chiesto ausilio ai vigili del fuoco del comando provinciale di Vibo Valentia. Una volta scardinata una delle finestre al primo piano ed entrati nell’abitazione, i soccorritori hanno rinvenuto la povera pensionata in cucina, esanime e supina per terra. Sul posto, per i rilievi del caso si è portato anche il medico legale Rocco Pistininzi. La donna viveva in casa da sola. Si cerca di capire se sia morta per cause naturali, magari vittima di un malore.

Informazione pubblicitaria